PAESAGGIO CONTEMPORANEO


TIPOLOGIA:

Corso/laboratorio incentrato sull'analisi del rapporto tra uomo e paesaggio contemporaneo.


LIVELLO:

Avanzato


DURATA:

4 MESI / 16 LEZIONI / Un incontro settimanale di 2 ore ciascuno per un totale di 32 ore


COSTO:

€130 mensili


Prossima sessione:

da definire


Docenti:

Sergio Camplone

Marco Di Vincenzo



IL CORSO IN BREVE


Guardare alla fine e' un atto di scelta.
Noi non guardiamo mai una cosa e basta, cio' che guardiamo e', sempre, il rapporto tra noi e le cose, per questo il percorso di studi si muovera' trasversalmente tra avanguardie storiche, fotografia e cinema.
Ci soffermeremo sul quel grande movimento di rottura che la new topography negli anni '70 riusci' a portare, con autori come Lewis Baltz, Robert Adams, i coniugi Becher, Stephen Shore, Joel Sternfeld ed altri, iniziando a fotografare le periferie, i capannoni, le pompe di benzina, trasformando il frammento e il banale in materia d'indagine.
Questa "nuova oggettivita'" che arrivo' parallelamente anche in Germania con Candida Hofer, Thomas Ruff, Thomas Struth e Gursky ci portera' inevitabilmente a parlare della fotografia italiana con Luigi Ghirri, Gabriele Basilico, e molti autori impegnati nel ridisegnare la fotografia di paesaggio dal dopoguerra in poi.
Simultaneamente gli allievi saranno impegnati in un progetto sul campo, al fine di investigare su un paesaggio sempre piu' frammentato e incerto.


NOVITA' 2020|2021


La novità di questa edizione sarà l'inclusione dell'esperienza analogica; ci saranno sessioni di ripresa con banco ottico (grande formato) e sessioni di sviluppo pellicola in camera oscura.





Seguici su: